COLLISIONI : GIOVEDI 28 MARZO TEATRO IN H-ZONE ALBA Piazzale Beausoleil - IL GRANDE FRESCO



Documento senza titolo


COLLISIONI TEATRO 
IN ZONA H


 


 

IL GRANDE FRESCO


Uno spettacolo di e con

Guido Catalano, Federico Sirianni, Matteo Negrin


GIOVEDI 28 MARZO Ore 21,00

H-ZONE ALBA Piazzale Beausoleil

 



Continua con grande successo la rassegna di teatro in Zona H targata CollisioniIl prossimo appuntamento è uno spettacolo comico, tra poesia e musica. Si intitola "Il Grande Fresco" ed è un riuscito incrocio tra poesia comica e canzone d'autore, un concerto reading in cui il cantautore Federico Sirianni e il poeta Guido Catalano, supportati dal poliedrico chitarrista Matteo Negrin affrontano, attraverso le parole, la musica, l'ironia e una vena sentimentale decisamente spinta, i temi più disparati della quotidianità divisi in storie d'amore, non d'amore e del terzo tipo.

Lo spettacolo, che va in scena dal 2008 senza soluzione di continuità e con un successo sempre crescente a Torino e in numerose altre città italiane, è diventato una sorta di "cult" che gli appassionati seguono ormai da tempo fedelmente.

 

Vi aspettiamo numerosi!

INGRESSO GRATUITO


www.collisioni.it

 




Invita i tuoi amici e Tiscali ti premia! Il consiglio di un amico vale più di uno spot in TV. Per ogni nuovo abbonato 30 € di premio per te e per lui! Un amico al mese e parli e navighi sempre gratis: http://freelosophy.tiscali.it/

Momenti Onirici - Mostra Fotografica di Giulio Pizzorno



Momenti Onirici
Mostra Fotografica di Giulio Pizzorno

dal 17 maggio al 17 giugno 2013
presso Comune Busalla – Sala del Consiglio
Busalla - (Ge)

Sono lieta di presentare la mostra fotografica “Momenti Onirici”, che si terrà a Busalla da 17 maggio al 17 giugno.
La mostra sarà su alcune delle più belle sculture di Staglieno, fotografate da Giulio Pizzorno.
L' artista ricerca una dimensione emozionale nelle sue opere, ricercando inquadrature particolari, un bianco/nero studiato ad hoc e stampato su carta silk tale da permettere allo spettatore di vivere un “Momento Onirico”, quello che si vive quando si visita il museo a cielo aperto che è in realtà il Monumentale.
Con questa mostra vi è un cambiamento tra il precedente modo di scattare, principalmente descrittivo all' attuale prettamente emozionale.
L' arte vista dall' arte è un aspetto molto interessante che unisce due menti artistiche, la creatrice e l' interpretatrice per un esperienza nuova, da provare.
Il giorno del Vernissage (17 Maggio ore 18:00, Comune Di Busalla) l' artista riserverà una piccola sorpresa esponendo opere, ancora in fase embrionale della sua prossima mostra.
L' ingresso è gratuito e se si desidera visitare la mostra con l' artista è bene contattarlo tramite mail a: info@giuliopizzorno.com.
Per chi volesse può dare uno sguardo al sito www.giuliopizzorno.com per farsi un idea di alcuni lavori.


Ecco alcune opere in super-anteprima:










Astroparade dal 25 al 31 di marzo... Loredana Galiano


1° LEONE
E’ la riscossa dei Segni di fuoco e alla guida di tutte queste energie scatenate ci siete voi, forti e decisi come non mai. Belli, innamorati, sicuri di voi stessi, pieni di energie: lo stellium in Ariete vi porterà lontano. Infatti, in cima ai vostri pensieri di questi giorni ci sono viaggi e vacanze: il clima primaverile probabilmente vi invoglia a pensare all'estate  la vostra stagione preferita. Sono sicura che anche se la quadratura di Saturno ha messo in ginocchio le vostre finanze, riuscirete a trovare una soluzione economica che allo stesso tempo vi soddisfi. Il giorno migliore per l’amore? Pasqua. Sarete davvero insaziabili e incontenibili, il partner sarà in brodo di giuggiole :-) Giorno ideale anche per una scampagnata con i vostri figli.
2° ACQUARIO
Tenuto conto che avete ancora Saturno in quadratura, direi che ve la passate piuttosto bene! E’ un periodo molto frizzante, la vostra vita quotidiana si anima e a breve riceverete anche una bella notizia. Sul lavoro, chi ha un contratto a termine potrebbe ricevere il rinnovo proprio in questi giorni mentre chi sta cercando lavoro è probabile terrà un colloquio che andrà a buon fine. Queste novità vi metteranno decisamente di buon umore, sarete più allegri e comunicativi del solito, soprattutto mercoledi 27 e giovedi 28. L’amore ritorna! Qualche incontro fortunato e d occasioni di flirt a go-go per i single. Pasqua con gli amici, pedalando o gironzolando quà e là.
3° ARIETE
Con Sole, Marte, Venere e Urano nel vostro spazio solare, direi che è arrivata la primavera nella vostra vita! La congiunzione tra Marte ed Urano è un vero e proprio cocktail esplosivo da utilizzare con cautela: cercate di utilizzare queste energie in modo costruttivo anzichè distruttivo, soprattutto mercoledi 27 e giovedi 28 con la Luna nell’opposta Bilancia. E’ il momento di osare sul lavoro, soprattutto chi sta cercando un nuovo impiego; le situazioni stagnanti si sbloccheranno in questi giorni. Trascorrerete una Pasqua di vera passione (nel vero senso più erotico della parola): vi consiglio di spostarvi fuori città con il partner. Saranno momenti indimenticabili. Attenzione solo a possibili bruciature e scottature: tenetevi lontano dalle fonti di calore.
 4° SAGITTARIO
Son tornate a fiorire le rose! Finalmente, dopo settimane da incubo in cui tutto andava storto, ora potete prendervi una pausa di sollievo. Il cielo sopra di voi è cambiato e i pianeti veloci si sono spostati dal Segno dei Pesci a quello amico dell’Ariete: le novità positive riguardano soprattutto il settore affettivo. Colpi di fulmine eclatanti in arrivo per i single. Mi raccomando, coglieteli al volo e non fuggite come vostro solito per paura di impegni e responsabilità perchè potrebbe essere l’occasione che attendevate da tempo. Le delusioni avute di recente saranno presto dimenticate. E anche i sensi finalmente escono dal letargo: chi è in coppia è fertilissimo perciò si sappia regolare!  Per il lavoro, invece, dovrete attendere ancora un paio di mesi per dare la svolta. Pazientate. E intanto godetevi una Pasqua davvero serena e gioiosa con la Luna nel vostro Segno.
5° SCORPIONE
Nelle ultime settimane vi siete dedicati full time ad amore e salute: i pianeti veloci in Pesci vi hanno sicuramente portato nuove conoscenze e molti di voi hanno iniziato una nuova relazione che ora procede lentamente ma con successo. Chi ha problemi di salute ha invece potuto fare conoscenze utili alla risoluzione del suo problema. E’ giunto ora il momento di occuparsi anche del lavoro: l’alta concentrazione di pianeti nel 6° settore vi darà quindi una bella spinta in avanti in tal senso. Colloqui ed opportunità per tutti. Non fate sempre i diffidenti: è vero che la situazione sul mercato non è delle più rosee ma se insistete potete trovare quello che desiderate. Sfoderate gli artigli, in particolare lunedi 25 e martedi 26. Il sestile tra Plutone e Saturno rende possibili e duraturi tutti i progetti che partono ora: non brontolate ma datevi da fare!!!
6° TORO
Cari torellini, vedo che state iniziando ad apprendere la lezione saturnina focalizzandovi sulle relazioni con gli altri e interrogandovi sui vostri atteggiamenti: forse avete aperto gli occhi e state cominciando a comprendere che nell'interazione con l’altro non esiste solo il vostro punto di vista e che a volte è necessario mediare e venirsi incontro. Vi preannuncio che tra qualche settimana tutti i pianeti veloci si sposteranno nel vostro Segno solare e allora si aprirà la vostra stagione migliore. Nel frattempo, immergetevi in questa fase di stand by e di meditazione profonda. Sono possibili discussioni accese all'interno della vostra coppia, in particolare venerdì 29 e sabato 30 con la Luna opposta:mi raccomando, fate tesoro di quanto avete compreso finora e siate concilianti.
7° VERGINE
Amici, direi che il panorama è mutato notevolmente: i pianeti veloci ora non vi danno più opposizione, eccezion fatta per Mercurio che permane nei Pesci ma ha ripreso il moto diretto quindi vi darà meno fastidio. In attesa che i pianeti vi tornino amici, questo stellium in Ariete è per voi sostanzialmente neutrale e probabilmente vi servirà per prepararvi alla grande riscossa che ci sarà dall'estate prossima. Insieme alle gemme dei nuovi fiori, state per apririvi anche voi alla primavera: è una settimana di ripresa e rinascita, soprattutto in amore. Le storie ormai logore entro giugno si chiuderanno: ora siete più consapevoli di ciò che desiderate e di ciò che non fa vi appartiene più. La Luna nel vostro Segno vi fa iniziare la settimana col piede giusto. A Pasqua sono possibili tensioni in famiglia: sorvolate.
8° GEMELLI
Un inizio di settimana un pò fiacco e sottotono ma l’umore torna positivo già da mercoledì 27: i progetti che finora avevano conosciuto degli intoppi finalmente si sbloccano. E così la vostra autostima, che di recente aveva subito qualche contraccolpo, si riprende alla grande: tornate a sperare e a fare progetti per il futuro. Venerdì 29 possibilità di colloqui grazie ad un amico. Ricordatevi che avete sempre Giove dalla vostra perciò avete tempo ancora fino a giugno per osare e per ricevere qualche regalo dal cielo. Per il resto, Pasqua litigarella con la Luna opposta, preferirete la compagnia degli amici piuttosto che quella del partner. Dosate le parole.
9° PESCI
Siete scesi un pochino ma resta un anno per certi versi fenomenale. Questa settimana inizia con la Luna un pò storta e con qualche frizione con alcuni parenti alla lontana: forse il programma che avevate pensato per Pasqua andrà rivisto, forse salterà del tutto e questo vi manderà su tutte le furie. Niente gite di Pasquetta. Per il resto, non avete di che lamentarvi. La lunga presenza di Mercurio nel Segno vi ha fatto recuperare alla grande le finanze e ancora il transito non è finito. L’amore resiste. Avete voglia di stabilità e di mettere radici; sono sicura che questo è l’anno buono in cui poterlo fare. Venerdì 29 e sabato 30 saranno giorni magici e spensierati, da soli o in dolce compagnia.
10° CANCRO
Carissimi, i pianeti veloci si sono spostati nel Segno dell’Ariete e questa settimana vi si mettono un po' di traverso: niente di grave, solo qualche tensione di troppo in famiglia. Vecchie questioni irrisolte tornano a farsi sentire e pesantemente: coraggio! a volte è necessario sollevare i polveroni per risolvere quello che non va. I nodi verranno al pettine soprattutto mercoledì 27 e giovedì 28: approfittate di un Mercurio ancora positivo per chiarire tutti i sospesi. I giorni successivi l’umore migliorerà; venerdì 29 e sabato 30 saranno anche i giorni ideali per vedere il partner o rivedere una vecchia fiamma. Pasqua tranquilla senza particolari emozioni.
11° CAPRICORNO
C’è aria di tempesta in arrivo: i pianeti veloci nel bellicoso Segno dell’Ariete seminano zizzania e voi siete tra i primi a raccogliere questa sfida. E’ a metà settimana che rischiate di dar di matto soprattutto sul lavoro: certe situazioni vi stanno strette e stanno giungendo al culmine. Non prendetevela però con i colleghi più deboli che non hanno colpe: se proprio dovete arrabbiarvi, sfogatevi con i diretti interessati. Anche in amore rischiate frizioni: se avete appena iniziato una storia, non mandatela all'aria per un attimo di rabbia! Pasqua di assoluto riposo e lontano dalla folla.
12° BILANCIA
A causa delle innumerevoli opposizioni dal Segno dell’Ariete, questa settimana scivolate all'ultimo posto: non vuol dire che sarà necessariamente una settimana negativa… magari vi sentirete solo stanchi e l’arrivo della primavera vi lascerà senza energie. Generalmente siete tipi tranquilli che evitano in tutti i modi lo scontro; tuttavia, è probabile che invece in questi giorni siate particolarmente accidiosi e che vi saltino i nervi per un nonnulla. Se avete a che fare con Cancro, Capricorno o Ariete prestate attenzione perché il rischio è che vada a finire in rissa! Chi ha una relazione in bilico, in effetti, in questi giorni rischia che arrivi al capolinea.  Cercate di controllarvi, soprattutto mercoledì 27 e giovedì 28. Organizzate qualcosa di divertente per Pasqua, in modo da distrarvi. Mi raccomando!!!
AUGURI STELLARI DI BUONE PALME!!

22e23 marzo 2013 canti tradizionali con il gruppo corale dell'alta valle staffora con LE VOCI DI CONFINE...intanto al MUSICOMIO...


ASSOCIAZIONE CULTURALE LE VIE DEL SALE
AGRITURISMO "LA TORRAZZETTA"
OSTERIA / ACOUSTIC LIVE "HANGAR22"

presentano...

I VENERDI' ALL'OSTERIA

Musiche, Strumenti, Balli e Canti della Tradizione Popolare Italiana e del resto del mondo

direzione artistica di FRANCO GUGLIELMETTI

venerdì 22 marzo

LE VOCI DI CONFINE

canti tradizionali con il gruppo corale dell'alta valle staffora


"Da diversi anni il Coro  "Voci di Confine" in collaborazione con associazioni, Comuni e Pro Loco ha come obbiettivo qualificante quello di raccontare e far conoscere la propria terra attraverso la memoria storica dei canti popolari che raccolgono la testimonianza di vita vissuta"
"tornare a cantare certe canzoni e ripercorrere strade vecchie"
"il nome prima ancora che una connotazione geografica, parla del confine temporale in cui le massicce emigrazioni dai contesti contadini hanno portato a tralasciare certe quotidianità fra cui il tramando naturale fra generazioni durante le lunghe sere nelle stalle o nelle osterie o anche durante certi tipi di lavoro"
"Non la ricerca di una perfezione formale, ma di quell'etnicità che poi fa costantemente dire a tutti: 'Così si cantava una volta' "

Ai tempi di Carlo Magno, i feudatari, protettori e custodi del Sacro Romano Impero, costituirono dei "sicuri passaggi al mare" sull'asse nord sud. Su questi sentieri venivano portati al mare i prodotti di facile esportazione, principalmente armi e lana e veniva riportato il preziosissimo sale, indispensabile per la conservazione di formaggi ed insaccati.
Queste mulattiere evocano nomi oggi noti sia a tutti gli amanti del trekking ma anche a tutti gli appassionati della cultura popolare lombarda, emiliana, ligure e piemontese: Valle Staffora, Val Trebbia, Val di Taro, Val Curone, Val Borbera, Monte Chiappo, Monte Antola, Torriglia...

Ma nella fitta trama di sentieri e strade che attraversano le alte valli delle province di Piacenza, Genova, Pavia e Alessandria , i luoghi del passaggio dalla pianura padana al mare, non si sono solo scambiate merci, ma è fiorita nel corso dei secoli una ricca tradizione musicale, per molto tempo tramandata solo oralmente da musicista a musicista.

La musica, il ballo e il canto segnavano e segnano i momenti più importanti della vita delle genti dell'Appennino: il fidanzamento, il matrimonio, la gioia del ritorno della stagione primaverile, le feste nelle notti d'estate, le nascite e le morti.

La ricchezza e la bellezza di questo repertorio, la sua struggente vitalità, rivivono nella esecuzione e nel lavoro di appassionata ricerca di questi musicisti

Queste tradizioni si sono tramandate nei luoghi tipici di queste valli, le osterie, le sagre e le feste popolari, grazie alla passione e alla caparbietà di alcune persone, custodi orali dei tempi passati.

Intenzione di questa rassegna è ricreare quelle atmosfere e coinvolgere tutti gli amanti di uno degli aspetti più importanti della cultura tradizionale locale

 


  • Venerdì 5 APRILE  - DaBeGu Folk - canti e balli con la musica delle 4 provincie

HANGAR22 - IL MUSICOMIO

PROGRAMMA "LIVE" DELLA SETTIMANA

  • Venerdi 22 Marzo NEW LEVEL - Italian Pantera Tribute + Amorbus
  • Sabato 23 Marzo CHARLIE LIKES POTATOES - tributo a SKUNK ANANSIE + karbon paper

Per info: artistica.hangar @ gmail.com 388/8090271

Hangar22  Str.Prov Bressana - Salice, 22 - RETORBIDO PV - info @ hangar22.it 388/8090271 - 340-1470640

http://www.hangar22.it/
http://www.facebook.com/hangar22.it
https://twitter.com/Hangar_22



This message and any attachments is intended for the named addressee(s) only and may contain information that is privileged and/or confidential. If you receive this message in error, please delete it and immediately notify the sender. Any copying, dissemination or disclosure, either whole or partial, by a person who is not the named addressee is prohibited. We use virus scanning software but disclaim any liability for viruses or other devices which remain in this message or any attachments.
*******************************
Ce message, ainsi que toute piece jointe, est exclusivement adresse au(x) destinataire(s) nomme(s) et peut contenir des informations confidentielles. Si vous recevez ce message par erreur, merci de le detruire et d'en avertir immediatement l'emetteur. Toute copie, transmission ou divulgation, integrale ou partielle, par une personne qui n'est pas nommee comme destinataire est interdite. Nous utilisons un logiciel anti-virus mais nous denions toute responsabilite au cas ou des virus, ou tout autre procede, seraient contenus dans ce message ou toute piece jointe.

ESCURSIONI ENOGASTRONOMICHE DI APRILE IN OLTREPO PAVESE

01 APRILE 2013 ESCURSIONE GOLOSA DI PAQUETTA AL BORGO DI FORTUNAGO ED AL CASTELLO DI STEFANAGO



Nuovo appuntamento per escursionisti buongustai sulle colline d’Oltrepò: l’Associazione Culturale Calyx organizza per Lunedì 1 Aprile 2013 (Pasquetta) una passeggiata con visite guidate e buffet finale che condurrà tra natura, sapori e leggende dai Celti al Medioevo avendo come sfondo paesaggi mozzafiato e due tra i borghi più belli d’Italia.

L’escursione partirà infatti dal pittoresco borgo di Fortunago per concludersi al vicino Castello di Stefanago,  splendido maniero medievale, situato in posizione panoramica su uno sperone affacciato sulla valle del Coppa che oggi ospita il Resort e l’Enoteca delle Cantine Baruffaldi.
Il ritrovo è previsto per le ore 09:30 a Fortunago davanti alla fontana di San Ponzo, leggendaria sorgente d’acqua potabile oggi bevibile anche in versione gassata, posta a lato dell’ampio piazzale con parcheggio di via Roma, ai piedi del borgo antico (Si trova nel piazzale dietro il ristorante La Pineta).
Da qui, in compagnia di esperti locali si risaliranno le viuzze del grazioso paesino dalle case in pietra, legato sia per aspetto che per antiche storie popolari alla lontana Provenza. Una volta raggiunta la sommità del colle, al quale la tradizione vuole far risalire il nucleo preromano della località, si visiterà la cinquecentesca chiesa di San Giorgio per poi ridiscendere a valle lungo il sentiero dei vecchi bastioni.
Le attività proseguiranno con un percorso agro-naturalistico intorno al castello di Stefanago durante sarà possibile acquisire informazioni  su geologia, natura ed ambiente strettamente legate alla storia dei prodotti che verranno degustati durante la visita guidata del possente castello medievale. Quest’ultimo, oltre ai suoi vini, deve la fama alla storia d’amore e morte narrata nel romanzo storico  “La pianta dei sospiri” di Defendente Sacchi, vero e proprio best-seller di metà Ottocento.
L’escursione si concluderà verso le ore 14:00 con un pranzo a base di formaggi, salumi  e vini D.O.C. di produzione del Castello, presso l’Enoteca di quest’ultimo.
QUOTA DI PARTECIPAZIONE TUTTO INCLUSO: 20 EURO
Per questioni organizzative è richiesta la prenotazione entro venerdì 29 Marzo 2013
Per informazioni sulle modalità di partecipazione utilizzare i seguenti contatti:
Ass. Calyx, E-mail: calyx_pv@alice.it    Tel. 347-5894890 / 349-5567762
 www.calyxturismo.blogspot.it

--------------------------------

DOMENICA 14-21-28 APRILE 2013 L'ERBAVOGLIO, PASSEGGIATE DIDATTICHE POMERIDIANE CON MERENDA A TEMA DEDICATE ALLA RICERCA E RACCOLTA DELLE ERBE SPONTANEE COMMESTIBILI D'OLTREPO'

L’Erba-Voglio non esiste nemmeno nel giardino del re…. Eppure con circa quaranta specie presenti, il territorio dell’Oltrepò Pavese è uno dei più ricchi di erbe selvatiche commestibili. Quest’abbondanza trova riscontro in numerose ricette locali della tradizione contadina, la cui origine risale già alle prime civiltà mediterranee e che, attraverso la storia degli orti botanici, sono giunte fino a noi.
Dopo anni di oblio a favore della cultura del supermercato, esse vengono ora riscoperte ed apprezzate per il loro valore nutritivo e salutistico.
Per far scoprire questa ricchezza, l’Associazione Ricreativa Culturale Calyx, in collaborazione all’Agriturismo Chiericoni di Rivanazzano, ha organizzato per  il pomeriggio di domenica 14 Aprile con replica il 21 e 28 aprile una giornata durante la quale sarà possibile gustare nonché imparare a trovare, raccogliere e cucinare le erbe locali commestibili reperibili in natura.

IL PROGRAMMA:

Il ritrovo è previsto per le ore 14:30 presso l’Agriturismo Chiericoni di Rivanazzano Terme, dal quale, lasciate le auto, si partirà per una passeggiata didattica della durate di circa 2 ore, immersi nel dolce paesaggio delle prime pendici collinari della Valle Staffora.
Due esperti naturalisti impartiranno una lezione sul campo, guidando i partecipanti lungo un facile  e percorso campestre tra le colline durante il quale mostreranno via via le varie specie di erbe selvatiche commestibili presenti. Di ognuna verranno spiegate le caratteristiche nonché i tempi ed i modi di raccolta, preparazione e conservazione  sapore e dando istruzioni sui tempi e sui modi di ricerca, raccolta, preparazione e conservazione.

Tornati all’Agriturismo Chiericoni si parteciperà ad un’aperi-cena con servizio al tavolo, a base di piatti della tradizione oltrepadana elaborati con le erbe selvatiche conosciute durante il percorso. Al termine del rinfresco, lo chef dell’Agriturismo illustrerà la preparazione in cucina dei piatti presentati, consegnando a tutti i partecipanti un ricettario personalizzato a ricordo dell’evento. Le attività avranno termine verso le ore 18:30.

LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE TUTTO INCLUSO E’ DI 25 EURO A PERSONA.

Si raccomandano calzature comode ed un abbigliamento adatto ad un’escursione campestre.


E’ RICHIESTA LA PRENOTAZIONE possibilmente con almeno 2 giorni di anticipo rispetto alle date degli eventi.

Per informazioni sulle quote di partecipazione e per prenotare contattare l’Ass. Calyx ai seguenti contatti:

E-mail: andrealafiura@gmail.com           Tel. 349-5567762 (Andrea La Fiura) 
 -----------------------------------------------
21 APRILE 2013 TRA TERME E STORIA, ESCURSIONE MATTUTINA CON VISITA GUIDATA DEI LUOGHI STORICI DI SALICE TERME E DELLA ROCCA MALASPINIANA DI MONTALFEO. DEGUSTAZIONE FINALE DI VINI E PRODOTTI TIPICI LOCALI


Ritrovo davanti alle Terme di Salice
ORE 9:45

La passeggiata in compagnia di guide locali avrà una durata di circa 2 ore e porterà alla scoperta delle origini storiche di Salice Terme e delle sue fonti minerali, utilizzate fin dall’antichà per le cure termali.
Il piacevole percorso in prima collina toccherà anche la splendida rocca malaspiniana di Montalfeo appartenente alla catena di castelli posta in essere nel Medioevo a difesa della via dei Feudi Imperiali che collegava il porto di Genova alla Pianura Padana attraverso l’Appennino Ligure. 
La rocca, oggi proprietà privata, per gentile concessione dei proprietari potrà essere visitata anche all’interno.
Gli aspetti naturali ed agricoli che verranno mostrati durante il cammino, potranno essere approfonditi “con gusto” una volta tornati al punto di partenza, visitando gli stand dei produttori locali presenti alla manifestazione.

La quota di partecipazione alla passeggiata è di 5 Euro, che non comprendono le eventuali degustazioni di prodotti tipici presso gli stand.

Per questioni organizzative è raccomandata la prenotazione possibilmente entro il 20 aprile 2013 utilizzando i seguenti recapiti:
Telefono: 3475894890 (Mirella) – 3495567762 (Andrea)
Mail per informazioni: calyx_pv@alice.it
 

Astroparade dal 18 al 24 marzo 2013 di LOREDANA GALIANO


Eccoci al consueto appuntamento della settimana dove gli scenari finalmente cambiano, ebbene si!  Marte è entrato nell'Ariete a far compagnia ad Urano, Venere saluta i Pesci ed entra pure lei nel segno più battagliero dello zodiaco, appunto l’Ariete. Si forma così uno stellium di pianeti per la gioia della triade dei segni di Fuoco. Svettano al 1°posto i nativi dell’ARIETE. Salite sul podio con la medaglia al collo, trionfanti. Irrompono nel vostro cielo: Marte, Urano e Venere che a braccetto vi vogliono energici, belli e impetuosi. Recuperate terreno, tutto vi sembrerà più facile. Alcune questioni si risolvono, finalmente prendete fiato, osate, osate e osate, specie nel week end.
Al 2° posto ci sono, con grande sorriso e fiducia, i nativi del Sagittario. Giove contrario non vi fa un baffo, nulla vi sembra più fermare. Salite sul treno in corsa e col vento in faccia conquisterete tutto quello che vi sembrava di aver perso. Non tutti gli ostacoli sono stati superati ma, ottimisti e fiduciosi quali siete, potete respirare a pieni polmoni questa aria di primavera. Organizzate gite con gli amici, magari un viaggio low Cost, perfetto nel week end.
Al 3° posto ecco i nativi del Leone. Recuperate energia, grinta, fiducia in voi stessi, tirare un sospiro di sollievo. Salite sul palcoscenico: ora i riflettori sono puntati su di voi, la folla vi acclama, sentite i primi applausi, tutti vi notano. Anche se vi sentite ancora tesi e bloccati in uno stagno( questo perché Saturno non vi molla), non tutti i mali vengono per nuocere. Saturno è il vecchio saggio, è un maestro di vita che vi dispensa suggerimenti e consigli. Imparare ad ascoltarlo perché sarebbe un toccasana per voi. Un sabato e domenica da favola con la Luna nel vostro cielo.
Al 4° posto ci sono i briosi dei Gemelli. Anche voi avete fatto un salto di qualità, vi sentite più gioiosi, più frivoli, più leggeri. Non è tutto oro quello che luccica, attenti ad incomprensioni o fraintendimenti, la vostra lucidità mentale non è delle migliori. Avete Giove dalla vostra, che è il vostro portafortuna che vi protegge da eventuali errori di giudizio. Le giornate migliori sono lunedì e martedì.
Al 5° posto ci sono i nativi dei Pesci. Siete scesi dal podio. Avete consegnato la vostra medaglia d’oro, come vi sentite? Sicuramente bene. Avete avuto delle settimane gratificanti, delle ricompense, delle promozioni. Ora le vostre strade sono in pianura, le vostre buone opportunità vi accompagnano, le vostre occasioni cominciano a fruttare. Questa settimana Venere vi strizza l’occhio e vi saluta. Non dimenticatevi  che Saturno è dalla vostra parte e che concretizza ogni vostro progetto; invece Mercurio ha messo le ali alle vostre idee già da un mesetto, approfittatene per cogliere novità e proposte nelle giornate di mercoledì, giovedì e venerdì.
Al 6° posto ci sono i rivoluzionari dell’Aquario, sempre più socievoli e comunicativi. Sprizzano simpatie e ottimismo da tutti i pori. Avete una gran voglia di fare, di muovervi. Se Saturno vi provoca uno strappo, Giove cuce. Se Saturno vi dà uno schiaffo, Giove vi dà una carezza. Non male! Lunedì e martedì sarete più frizzanti del solito.
Al 7° posto ci sono i nativi dello Scorpione. Siete in fase di costruzione, state valutando ogni dettaglio, state facendo due conti. Pensieri e idee stanno occupando la vostra testa in attesa di essere progettati. Avete il timone della vostra vita, decisi e determinati, state procedendo lentamente, sicuri e vincenti. Potreste ricevere delle buone proposte mercoledì, giovedì e venerdì.
Al 8° posto ci sono i nativi del Toro, che si sentono frenati;  nulla si muove più intorno a voi, ma è solo una vostra sensazione. Dovete conservare quello che avete conquistato, mantenere ogni cosa al suo posto. Non è il momento di fare dei passi avanti, o di investire o di progettare, anzi.. state fermi, difendete quello che avete conquistato, riuscirete a comprendere meglio nei tre giorni di mercoledì, giovedì e venerdì con la Luna favorevole.
Al 9° posto ci sono i nativi della Vergine. Finalmente state risalendo e risalirete ancora più tra qualche settimana. Non sono mancate tensioni, nervosismo, discussioni e incomprensioni. Ora il cielo si è schiarito, torna il sereno dopo la tempesta. Rivalutate le proposte, riparate a qualche torto, chiedete scusa per una vostra mancanza, ricucite eventuali strappi. Fatelo nelle giornate di mercoledì, giovedì e venerdì, la Luna favorevole vi aiuta.  Vi sentirete meglio e in pace con voi stessi.
Al 10° posto ci sono i dolcissimi del Cancro, che si vedono buttati giù in classifica. Si sa, il vento cambia, la ruota gira. Lavorate su quello che avete conquistato, valutate e rivalutate i vostri progetti. Non vi mancano idee, nuovi pensieri, anzi, sapete che i vostri sogni sono in fase di realizzo. In questa settimana subirete solo un calo di energia, una battuta di arresto. Un po’ di stanchezza c’è, forse state lavorando troppo. Mercoledì, giovedì e venerdì con la Luna nel vostro segno potreste riposarvi e, forse, avere delle belle intuizioni.
Al 11° posto ci sono i nativi del Capricorno. Dopo diverse settimane in cima alla classifica anche voi siete scesi giù. Questo non vuol dire che ora tutto vi va storto, niente affatto! Vuol dire semplicemente che dovreste rallentare un attimo per prendere fiato. Avrete sempre dalla vostra idee vincenti, proposte da concretizzare, magari nei giorni centrali della settimana. Nulla è perduto, anzi.. tutto si valuta e si rivaluta. Non per niente, voi siete quelli che le cose le fate due volte.
Al 12° posto ci sono i nativi della Bilancia. Siete furiosi, stanchi, nervosi, niente va bene. Contrattempi e contraccolpi da tutte le parti. Niente sembra andare meglio, ma tutto e tutti vanno, secondo voi, per il verso sbagliato. Non sembrate più voi. E’ solo un periodaccio. Urge fermarsi, staccare la spina e non prendere nessuna decisione. O delegate agli altri o rimandate. Avete sempre Giove dalla vostra che vi salva da eventuali errori. Magari lunedì e martedì potreste contattare qualcuno per valutare un affare, ma niente di che!

International Tango Torino Festival dal 23 marzo al 1 aprile 2013

Carissimi,
arriva la primavera e porta con sé la tredicesima edizione dell'International Tango Torino Festival, in programma dal 23 marzo al 1 aprile!
Il Tango Torino Festival festeggia i suoi primi 13 anni con un'edizione ricca e imperdibile dedicata a tutti gli appassionati della danza più sensuale di sempre. Il festival comincia ufficialmente con i Flash Mob Tangueri attesi per sabato 23 e domenica 24 marzo nella piazza davanti ad Eataly Lingotto per proseguire poi con lezioni gratuite dal 25 marzo al 4 aprile e con gli spettacoli dei grandi maestri internazionali, le milonghe e le masterclass dal 28 marzo al 1 aprile.
Da non perdere il Tango delle Stelle atteso per giovedì 28 marzo al Teatro Nuovo dove l'ospite speciale di questa edizione, Miguel Angel Zotto, si esibirà in uno spettacolo inteso e sensuale che accompagnerà il pubblico in un viaggio nell'Argentina più vera.
Come ogni anno i momenti più attesi dagli appassionati saranno le tante milonghe pomeridiani e serali che daranno spazio sia agli ospiti internazionali che agli appassionati. Le milonghe e le fiestas in programma saranno accompagnate da musicalizador amatissimi e noti e non mancheranno neanche le lezioni di tango, per imparare a muovere i primi passi o per affrontare movenze sempre più complesse.
In allegato il comunicato stampa completo con tutto il programma e alcune belle immagini degli artisti ospiti.
Grazie per l'attenzione.
www.adfarm.it


Invita i tuoi amici e Tiscali ti premia! Il consiglio di un amico vale più di uno spot in TV. Per ogni nuovo abbonato 30 € di premio per te e per lui! Un amico al mese e parli e navighi sempre gratis: http://freelosophy.tiscali.it/

COLLISIONI (ALBA) PRESENTA 'CIAO AMORE CIAO' - UNA SERATA SU LUIGI TENCO CON ZIBBA E ENRICO DEREGIBUS

COLLISIONI PRESENTA "CIAO AMORE CIAO…"

UNA SERATA SU LUIGI TENCO CON ZIBBA E ENRICO DEREGIBUS

SABATO 23 MARZO, ZONA H (ALBA), ORE 21.30

Una serata per ricordare il grande genio di Luigi Tenco è prevista sabato 23 marzo ad Alba (CN) presso Zona H alle 21.30. Protagonista sarà Zibba con il giornalista Enrico Deregibus. L'appuntamento, presentato da Collisioni e H-zone, fa parte del ciclo "Jukebox all'idrogeno #2" ed è intitolato "Ciao amore ciao…". L'ingresso è gratuito.

« Io sono uno/ che sorride di rado,/ questo è vero, / ma in giro ce ne sono già tanti/ che ridono e sorridono sempre,/ però poi non ti dicono mai cosa pensano dentro » (Luigi Tenco, Io sono uno, 1966)

Luigi Tenco si tolse la vita con un colpo di pistola alla tempia destra nella stanza 219 dell'Hotel Savoy di Sanremo nella notte tra il 26 e il 27 gennaio 1967. Durante le giornate del Festival. Si chiuse così, nel modo più tragico ed oscuro, la controversa parabola di uno dei cantautori più emblematici e contraddittori degli anni Sessanta. Erano gli anni della contestazione studentesca, dei moti di piazza, delle occupazioni universitarie che annunciarono il '68. Anni di fermento culturale e musicale, in cui il jazz veniva suonato nelle cantine, il rock'n'roll riempiva i cartelloni dei più sconclusionati festival giovanili, e in cui nascevano le convulse e spesso confuse tematiche sociali del primo folk-beat italiano. Tenco incarnava, a fior di pelle, e spesso suo malgrado, le contraddizioni più profonde e laceranti di quel periodo, ma anche i fermenti più vivi e fecondi. Nelle sue canzoni ritrasse impietosamente la società italiana di quegli anni, il mondo asfittico della nostra canzone popolare, passando da una malinconica, sconsolata rassegnazione a una sferzante, quasi nevrastenica ansia di sovversione e rinnovamento. La sua prosa aspra e disadorna, così poco convenzionale rispetto all'estetismo puritano dell'epoca, intrisa di poesia crepuscolare e di invettiva bruciante, al pari del suo personaggio scontroso e antisociale, ne fece un antesignano degli eroi tormentati e "maledetti" del rock alternativo (che più volte gli renderanno omaggio) ancor prima che dei cantautori militanti degli anni '70. 

Autore di capolavori come "Vedrai, vedrai…", "Mi sono innamorato di te", "Non Sono Io", "Ciao amore, ciao!", la figura di Tenco divenne simbolo di libertà espressiva e di anticonvenzionalità. Fu lui ad ispirare, nell'ambito della ricerca musicale, la battaglia per l'affermare di musica "alternativa", che rifiutava i circuiti mediatici della grande distribuzione, libera dall'assillo del successo popolare e del consenso di massa. La testimonianza e la sopravvivenza di mondi altri e possibili all'interno dell'angusto e vilipeso universo culturale. 

A Luigi Tenco molti cantautori italiani hanno dedicato versi e canzoni, da Lucio Dalla, ai Nomadi, a Francesco Guccini, Vinicio Capossela, La Crus, John De Leo, Mike Patton. Ma i più belli, forse, rimangono i versi a lui dedicati da Fabrizio De Andrè nella canzone "Preghiera in Gennaio", scritta di getto il giorno dopo la morte dell'amico: "Signori benpensanti, spero non vi dispiaccia se in cielo, in mezzo ai Santi, Dio, fra le sue braccia, soffocherà il singhiozzo di quelle labbra smorte, che all'odio e all'ignoranza preferirono la morte".

Collisioni e Zona H vogliono ricordare il grande genio di Luigi Tenco in una serata informale. La seconda lezione del ciclo Jukebox all'Idrogeno, la serie di lezioni anticonvenzionali sulla musica, inaugurata con grande successo a dicembre con Bunna e Raphael. E chi poteva essere il protagonista di questa lezione, se non Zibba? Una delle voci più interessanti del cantautorato italiano contemporaneo. E vincitore della Targa Tenco per il miglior album nel 2012. Alla figura poetica e controversa di Tenco è legata la musica di Zibba, le tematiche da lui affrontate, la vita di tutti i giorni, il sesso, l'amore, l'amicizia. E poi vene pulp e bukowskiane accostate a messaggi che colpiscono dritti alla pancia e all'anima. Finestre sull'umanità e sulle sue infinite sfaccettature. Un esempio di come la musica, spesso meglio di altri linguaggi, sappia portare alla luce misteri ed ombre dell'esistenza, dando voce all'ansia di libertà e di ribellione che è dentro tutti noi.

A moderare la serata un vero esperto di Luigi Tenco, curatore di un libro sulla sia vita, Enrico Deregibus, piemontese, giornalista, saggista nonché operatore culturale nel settore musicale. Con lui si parlerà anche del famoso Club Tenco, il più importante organismo per la canzone d'autore in Italia, nato nel 1972 per celebrare la memoria del grande cantautore, e che organizza fra l'altro il prestigioso Premio Tenco.  

Enrico Deregibus è ideatore e curatore del "Dizionario completo della canzone italiana", pubblicato da Giunti, e con Enrico de Angelis e Sergio Secondiano Sacchi nel 2007 ha curato il volume su Luigi Tenco "Il mio posto nel mondo. Luigi Tenco, cantautore. Ricordi, appunti, frammenti" (BUR). Collabora con diverse testate ed è stato a lungo vicedirettore della rivista L'Isola che non c'era. È direttore artistico o consulente di live-club e di numerose manifestazioni di carattere musicale, dal Meeting Etichette Indipendenti (per il quale è responsabile della sezione "Mei d'autore") all'"L'Isola in Collina- Tributo a Luigi Tenco" di Ricaldone (Al) e al "Premio Bindi" di Santa Margherita Ligure. Ha curato inoltre "La leva cantautorale degli anni zero", progetto di valorizzazione della nuova canzone d'autore italiana promosso da Club Tenco e MEI.

 

www.collisioni.it

-----

Ufficio stampa:

Paola Eusebio

338 3865001 paola.eusebio @ gmail.com





Invita i tuoi amici e Tiscali ti premia! Il consiglio di un amico vale più di uno spot in TV. Per ogni nuovo abbonato 30 € di premio per te e per lui! Un amico al mese e parli e navighi sempre gratis: http://freelosophy.tiscali.it/

POST RECENTI